Villa Cusani Tittoni Traversi

Villa Cusani Tittoni Traversi

Villa Cusani Tittoni Traversi verylemon

Dimora patrizia tra le più monumentali della Brianza, fu residenza di vacanza della famiglia Cusani fin dalla sua costruzione nel '600. Successivamente trasformata su progetto del Piermarini, Villa Cusani Tittoni Traversi di Desio deve il suo attuale aspetto al lavoro ottocentesco di Pelagio Palagi, pittore, scultore e architetto bolognese, vicino alla sensibilità e al gusto romantico. Per l'eclettica e peculiare combinazione di stili fu inserita tra le tappe obbligate dei tour romantici nell''800: vi passarono viaggiatori illustri come il compositore Vincenzo Bellini e lo scrittore Stendhal che, colpito dalla costruzione, vi ambientò nel 1816 il suo dramma giocoso "Il forestiere in Italia". Con il passaggio di proprietà al presidente del consiglio Tommaso Tittoni, la Villa diventò sede di incontri diplomatici con delegazioni di tutto il mondo, tra cui quella russa e abissina, e di visite del Re Vittorio Emanuele II. Le sale del primo piano ospitano la Donazione Scalvini. Nelle vicinanze della dimora storica si trova la casa natale di Pio XI. 

La Villa fa parte del Sistema Ville Gentilizie Lombarde per EXPO

Follow us